Oceani | Freccia Amaranto | Narrativa | Poesie

FABIO

In un lampo di luce
vide l'asfalto
rovesciarglisi contro
sentý il suo peso
spostarsi
violento
nel vuoto
poi la testa
spaccarsi
esplodere.
E fu la notte.
La lunga corsa dentro al sole
era
terminata.
Il giorno dopo
un giovane americano
vinse
la pi¨ triste delle vittorie.
E lev˛ alte
le dita al
Cielo.
Addio Fabio.
Dovunque tu sia
ora le tue strade
sono strade serene.


Gianni Nigro